MENU 1
menu pag 2
menu pag 3
menu pag 4
menu pag 5
menu pag 6
menu pag 7

* La pinsa romana, per la sue antiche origini, viene considerata l’antenata della pizza; grazie ad un impasto leggero a base di farina di frumento, riso e soia, la pinsa risulta croccante fuori e morbida dentro. Rispetto alla pizza tradizionale, ha meno calorie ed ha un’alta percentuale di acqua che rende l’impasto molto più idratato, inoltre, la lunga lievitazione, di minimo 24 ore, fa sì che risulti più digeribile. Diversamente dalla pizza, l’impasto della pinsa romana è composto da un mix di farine di frumento, di soia, di riso, è a base di acqua fredda e viene lasciato lievitare in frigorifero.